Apple Music – 10 milioni di abbonati

Apple Music ha superato i 10 milioni di abbonati in soli sei mesi, un risultato importante perché ha raggiunto lo stesso obiettivo che il suo più grande rivale, Spotify, ha raggiunto in circa sei anni secondo il Financial Times di Domenica.

Apple Music, che è stato lanciato in oltre 100 paesi, il 30 giugno 2015, ha consolidato la sua posizione di secondo più grande servizio di streaming musicale al mondo dietro Spotify, che aveva annunciato di aver raggiunto oltre 20 milioni di abbonati paganti e più di 75 milioni di utenti attivi tre settimane prima che Apple presentasse il suo servizio di streaming.

Spotify è stato il primo e il principale servizio di streaming nel mercato della musica quando, nell’ottobre 2008, fu lanciato in Europa. Il servizio fu rilasciato anche negli Stati Uniti ma soltanto nel luglio 2011 a causa di lunghe trattative con le maggiori case discografiche. Da quel momento ha lanciato il suo servizio in quasi 100 paesi di tutto il mondo. A differenza di Apple Musica, Spotify offre anche un complesso ad-supported gratuita con funzionalità limitate su desktop e mobile.

L’analista, del mercato musicale, Mark Mulligan ha previsto, il mese scorso, che Apple Music avrebbe avuto 8 milioni di abbonati entro la fine del 2015, e si aspetta che il servizio possa raggiungere i 20 milioni di utenti entro la fine di quest’anno. A questo ritmo, Apple Music potrebbe superare Spotify come il più grande servizio di streaming musicale per numero di abbonati nel 2017.

Patrick

Fondatore del blog, amministratore e sviluppatore

Potrebbero interessarti anche...